Canto Moderno

canto moderno

Programmi didattici

CANTO MODERNO

CANTO POP

CANTO SOUL/FUNKY

CANTO ROCK E METAL

CANTO MODERNO – TONY GUERRIERI

Il corso di Canto Moderno è basato esclusivamente su lezioni individuali, per venire incontro alle reali esigenze dell’allievo e per realizzare un programma personalizzato, ed è rivolto a tutti coloro che provengono da altre esperienze formative e a chi si affaccia per la prima volta al canto insegnato.

Le lezioni affronteranno le seguenti tematiche:

  • Anatomia e Fisiologia Laringea: Ogni cantante ha l’obbligo di avere almeno le più elementari nozioni anatomiche e fisiologiche del proprio “strumento”.
  • Senza esagerare con terminologie mediche, ogni allievo avrà il proprio “libretto di istruzione” del proprio apparato fonatorio.
  • Tecnica Vocale: Basilare per acquisire consapevolezza e controllo della propria voce al fine di poter rendere il massimo con il minimo dispendio energetico.
  • Colori, tipi di emissione, registri vocali e tutto quello che c’è da sapere per utilizzare al massimo le proprie caratteristiche vocali.
  • Interpretazione e Stili musicali: Ogni canzone ha una storia a se, un portamento da avere nel cantato a seconda dello stile che si va ad affrontare.
  • Canto Solistico e in Sezione Corale, Canto Live, in Studio di Registrazione e in TV
  • Monitor e In-ear monitor: Guida per la gestione dei propri riferimenti d’ascolto una volta che ci si trova su di un palco vero.
  • Cantare con la Band e in Orchestra: Molti allievi sono abituati a cantare solo sulle basi…e non è proprio la stessa cosa.

CANTO POP – DIANA BESTETTI

i corsi di canto pop sono lezioni individuali e si basano sulla valutazione delle esigenze di ogni allievo,dal bambino all’adulto.
La programmazione del percorso personale formativo tiene conto di queste esigenze e si costruisce attorno all’allievo sostenendo ed implementando le risorse presenti, affinando il proprio strumento attraverso la conoscenza e l’educazione vocale, trasmettendo professionalità e passione.

DI SEGUITO GLI ARGOMENTI TRATTATI DURANTE LE LEZIONI:
– Anatomia e fisiologia della laringe.
– Diaframma e dinamiche dei muscoli respiratori nel canto.
– Stretching,posture,respirazione,riscaldamento e raffreddamento vocale.
– Conoscenza tecnica dei registri vocali e delle risonanze.
– Interpretazione dei brani scelti.
– Uso del microfono ai fini del canto live.
– Basi di teoria musicale.

CANTO SOUL/FUNKY -MATTIA LAPPANO

Il corso di canto soul/funk è incentrato individualmente sul singolo allievo e sulle sue caratteristiche.
Ognuno ha suoni e colori che possiede per natura…alcuni buoni altri meno.
Il percorso mira proprio a questo. Dare ancora più valore e garanzie alle caratteristiche positive dell’allievo:

-Il tutto tramite lo studio del proprio corpo, sbloccando qualsiasi tensione muscolare si presenti e impedisca un suono naturale della voce.
Bisogna vedere e accettare il proprio corpo quale strumento e punto di forza per cantare veramente bene.

-La scoperta e la seguente pratica dei vari colori naturali e artificiali che ognuno di noi può riprodurre attraverso delle tecniche specifiche e molto semplici da assimilare.

-L’interpretazione scenica poi assume un ruolo vitale poichè sapere e sapersi emozionare è una vera arte che non si può lasciare in secondo piano.
E a questo proposito anche l’improvvisazione e la reinterpretazione di un brano, tramite le proprie idee musicali, rientrano in questo contesto.

Mentre il Gospel recita in musica le scritture religiose direttamente dalla Bibbia, al contrario il Soul ha carta bianca!
E’ un’espressione musicale che comunica i propri sentimenti, le proprie vedute, la propria “anima” senza alcun limite.
Affiancato al Funk, genere che regala vibrazioni, musicalità e groove il Soul acquisisce ancora più spessore!
Di fatto i migliori artisti del momento e non solo si rivedono in questo genere.
Basti pensare alle canzoni di Bruno Mars, James Brown, Beyoncè, Stevie Wonder, Sam Smith, Justin Timberlake e via dicendo….ma anche in Italia artisti quali Noemi, Neffa, Alex Britti, Alex Baroni e Giorgia hanno scelto di abbracciare questa filosofia pop/soul e con grande successo direi!

Alla fine dei conti la musica deve toccare l’anima e se non lo fa il Soul…

CANTO ROCK E METAL – MARCO SIVO

LIVELLO 1: IL SUONO FONDAMENTALE

  • Postura: imposto
  • Anatomia: Visualizzazione e spiegazione dell’apparato vocale
  • Tecnica: vocalizzi su suoni vocalici, introduzione delle consonanti
  • Esempi di esercizi: lips roll, 1 – 2 – 3, cinque note
  • Respirazione: sss fff sch con e senza apnee
  • Intonazione: intonare scale maggiori e minori
  • Interpretazione: il tono e il suo rapporto con la parola, equilibrio tra emozione e tecnica nell’esecuzione di un brano, esecuzione dello stesso brano conferendo caratteri ed emozioni sempre diverse rispetto all’originale.
  • Ear Training: riconoscere intervalli, riconoscere triadi maggiori e minori
  • Strutture: conoscenza e comprensione della composizione di una band, riconoscere gli strumenti

LIVELLO 2: VERSO LA TECNICA

  • Tecnica: il passaggio
  • Esempi di esercizi: glissandi dalla nota più acuta alla più grave e vice versa, vocalizzi che aumentano progressivamente di difficoltà (intervalli di quarta, quinta e sesta).
  • Respirazione: sviluppo della muscolatura pelvica, con esercizi fisici di rinforzo Intonazione: semitoni e note fuori dalla tonalità
  • Cenni di dizione
  • Interpretazione: il tono e il suo rapporto con la parola, equilibrio tra emozione e tecnica nell’esecuzione di un brano, esecuzione dello stesso brano conferendo caratteri ed emozioni sempre diverse rispetto all’originale.
  • Improvvisazione: comprensione delle strutture armoniche e cenni di improvvisazione
  • Ear Training: riconoscere triadi aug, dim, sus
  • Strutture: conoscenza e comprensione della struttura dei brani
  • Arte scenica: come affrontare il palco

LIVELLO 3: INTERPRETARE E IMPROVVISARE

  • Tecnica: accenni di virtuosismo (es, flautati, armonici, focal fry…)
  • esempi di esercizi: agilità e vocalizzi su intervalli di settima e ottava e laddove possibile anche superiore all’ottava
  • Respirazione: corretta respirazione su testi parlati e cantati
  • Intonazione: intonazione di frasi compiute
  • Interpretazione: il tono e il suo rapporto con la parola, equilibrio tra emozione e tecnica nell’esecuzione di un brano, esecuzione dello stesso brano conferendo caratteri ed emozioni sempre diverse rispetto all’originale.
  • Improvvisazione: improvvisare su strutture standard
  • Ear Training: riconoscere settime
  • Strutture: analisi delle principali forme musicali Tecnica microfonica

DocentI

Contattaci subito
Contattaci subito per avere più informazioni

Contatti